Azienda

La storia

Questa storia comincia a Milano nel 1948, con un’intuizione di Francesco Ferrari, che interpreta la ricostruzione della città come una rinascita del fare impresa. A partire dalla sua.

Le industrie sono tornate a produrre, le gru segnano la presenza dei cantieri in centro e in periferia e, accanto alle grandi realtà, nasce un universo esteso e operoso di piccole imprese artigianali e commerciali.

Queste attività avranno bisogno di farsi conoscere e riconoscere. E Nuovo Neon nasce proprio con la missione – è il caso di dire – di metterle in luce. È una fabbrica artigianale di insegne luminose e, nello spazio di pochi anni, diventa un araldo del cambiamento della città.

Il paesaggio urbano assume da allora una diversa fisionomia e le luci delle insegne si trasformano in indicatore di vitalità di una strada o di una piazza.

Gli anni del famoso boom economico segnano poi un nuovo salto, dimensionale e qualitativo, dell’azienda che viene scelta da clienti sempre più importanti, in tutta Italia.

Nuovo Neon è tra i leader del settore già negli anni ’80 ed è pronta per un nuovo salto di qualità. Questa volta l’intuizione è di Flavio Ferrari, subentrato nel frattempo al padre alla guida dell’azienda. Cambia così il processo produttivo, la struttura commerciale e la rete di assistenza. E per rimarcare il senso della discontinuità cambia anche il nome dell’azienda.

Nasce Insigna e firma da subito grandi interventi “retail”: Aprilia, Ducati, Fiat, Iveco, Saab, Volvo ma anche gruppi bancari e assicurativi, catene di supermercati e centri commerciali.

Oggi

Insigna oggi è tra i leader italiani nella realizzazione di sistemi segnaletici e di allestimento per imprese e reti commerciali.

L’originaria fabbrica di insegne luminose si è arricchita nel tempo di competenze, prodotti e servizi, proponendosi come partner del cliente per tutte le esigenze applicative del brand, nell’ambito della qualificazione degli spazi. Spazi che Insigna interpreta come punti di contatto fondamentali nella relazione tra i contenuti dell’offerta e le percezioni dei potenziali destinatari.

Questa visione si traduce concretamente in un’offerta articolata su due aree di attività: insegne e sistemi segnaletici e allestimenti di spazi commerciali. La proposizione resta comunque unica ed è tutta nel presidio di ogni aspetto della relazione con il cliente: dal concept alla progettazione esecutiva, dagli adempimenti burocratici alla messa in opera, dalla ottimizzazione del budget all’esperienza del cliente finale. In settant’anni, insomma, è rimasta invariata la passione artigianale per il dettaglio e per il lavoro ben fatto.

È cambiato, invece, il pensiero che sostiene l’offerta, in linea con le esigenze del brand contemporaneo: non più l’insegna per il negozio ma il negozio che diventa insegna.

2021 © INCONTRACT Srl | Privacy Policy | Cookie Policy | Social Media Policy | Powered by Firewall Srl